La Toscana vista di notte!

L'immagine mostra la Toscana vista di notte dai satelliti del Defense Metereological Satellite Program (DMSP) dell'U.S. Air Force.
L'immagine è il risultato della elaborazione effettuata dal National Geophysical Data Center (NOAA/NGDC) su numerose riprese effettuate nel periodo 1996/97, con l'obiettivo di fornire una misura dell'emissione di luce artificiale proveniente dalla superficie terrestre. L'elaborazione definitiva è stata effettuata da P. Cinzano (ISTIL, 2002).

Si tratta di luce inviata direttamente verso l'alto dalle varie sorgenti o riflessa da superfici sia lucide che opache (es. piazzali, asfalti). Le zone chiare lattiginose rappresentano le catene montuose. Le aree urbanizzate risaltano in modo evidente, sia come singole aree urbane (es. Livorno, Grosseto, Siena, Arezzo) sia come grandi conurbazioni (area Firenze -Prato - Pistoia e area Firenze - Empoli - Pontedera - Pisa). Le zone interne più scure rappresentano le aree con livelli di inquinamento luminoso ridotti e sono centrate a nord nell'area di San Gimignano - Peccioli, a sud nell'area di Roccastrada (Monte Amiata, Monte Labro) e nell'area di Scansano - Pitignano, (entroterra Maremmano).

La ripresa, oltre a fornire una eloquente prova dell'enorme spreco di energia (e di soldi) legato alla cattiva illuminazione delle aree esterne, sia pubbliche che private, rappresenta un utile mezzo per monitorare nel tempo l'efficacia delle misure di contenimento dell'inquinamento luminoso e delle politiche attivate nel settore della riduzione delle inefficienze energetiche.

  Coordinamento delle associazioni astrofile della Toscana.
© 2006 C.A.A.T. Webmaster: Luz Marina Tinjaca'

INFO Privacy accessibilitA'